Banco per l’infanzia, l’iniziativa per sostenere i bimbi in difficoltà

di Sara Aiello Commenta

Torna Banco per l’Infanzia”  iniziativa pensata in risposta alla crescente povertà infantile nel nostro paese. Proprio questo fine settimana infatti, presso tutti i negozi Prénatal, sarà possibile acquistare e donare prodotti di prima necessità a tutti i bambini in difficoltà.

 

Testimonial del progetto Hellen Hidding. Cosa fare? Basterà recarsi in un qualsiasi punto vendita Prénatal dal 18 al 19 Aprile per acquistare e donare prodotti alla fondazione Mission Bambini. Prodotti come pannolini, biberon, latte, body, tutine, vestiti ma anche qualche giochino, farà felici tutti i bimbi meno fortunati.

Già lo scorso anno il progetto “Banco per l’Infanzia” era stato lanciato per far fronte al crescente numero di bambini in difficoltà nel nostro Paese. L’obiettivo?  dare a tutti l’opportunità di aiutare in modo concreto i bambini bisognosi che vivono vicino a noi, nel nostro quartiere o nella nostra città. In ogni punto vendita, sarà indicato in modo puntuale a quali enti saranno successivamente donati i prodotti raccolti. La Fondazione Mission Bambini – che da 15 anni si occupa di aiuto ai bambini in Italia e nel mondo – ha infatti selezionato in tutta Italia 130 organizzazioni non profit che operano quotidianamente a favore dell’infanzia in difficoltà (nidi, spazi gioco, case di accoglienza, centri di aiuto alla vita e altre associazioni) e alle quali distribuirà i prodotti, rispettando il criterio della prossimità territoriale rispetto al punto di raccolta.

Grazie alla prima edizione del Banco per l’infanzia – ha dichiarato Goffredo Modena, Presidente di Mission Bambini – abbiamo mobilitato 500 volontari raccogliendo beni per un valore complessivo di oltre 60.000 euro: un aiuto prezioso per i molti bambini e le famiglie che li hanno poi ricevuti. Quest’anno ci aspettiamo una risposta del pubblico ancora migliore”. Mission Bambini ringrazia Prénatal per la disponibilità ad ospitare nei suoi punti vendita il “Banco per l’infanzia” e per la donazione fatta a sostegno dell’iniziativa. Mission Bambini ringrazia inoltre Ellen Hidding, che ha donato la propria immagine e la propria voce per la campagna di comunicazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>