Spread the love

Il Watsu è una medicina alternativa che si esercita in vasche di acqua calda. Il nome deriva dalla contrazione di “Water” (“acqua” in inglese) e shiatsu.
Il Watsu si rivolge alla donna e alla coppia durante la gravidanza per assisterli e per accompagnare la futura mamma nell’esperienza diretta della respirazione e del movimento.

Infatti durante i 9 mesi della gravidanza le donne possono trovare nell’acqua la possibilità di alleggerire e alleviare alcuni fastidi a livello fisico tipici, soprattutto poi quando negli ultimi mesi di gestazione le articolazioni sopportano a fatica pesi e sforzi eccessivi.
Lo stare immersi nell’acqua procura una diminuzione della forza di gravità sul corpo, alleggerendo le articolazioni e i legamenti dal carico di lavoro statico e dinamico, dando la possibilità di muovere il corpo o assumere posizioni in modi assolutamente impensabili a terra.

Allo stesso tempo la temperatura dell’acqua, a 32/34° circa (temperatura molto vicina a quella corporea), unita alla tecnica del watsu, induce un rilassamento profondo molto importante in questo periodo della vita creando un ambiente ideale che facilita la comunicazione madre-bambino, ma anche la donna e il proprio partner, attraverso lo scambio, il toccare ed il lasciarsi reciprocamente andare.

Durante la gravidanza ogni donna affronta cambiamenti strutturali e psicologici molto profondi. Il Watsu aiuta la futura mamma a comprendere tali cambiamenti e prepara il corpo sia alla crescita del bambino dentro di sé sia al parto aiutando a distendere la muscolatura contratta, ad alleviare la lombalgia e la sciatalgia, a stimolare la motilità vertebrale.

Il corpo in acqua è libero, spontaneo, meno pesante, in movimento. Ci si ritrova a fare movimenti inusuali e completi. Poi in gravidanza l’acqua calda ha sicuramente un impatto ancora più profondo in quanto già si è in uno stato di naturale apertura ed espansione. E’ consigliabile iniziare a praticare il watsu dal 4 mese di gravidanza.

fonte: www.arcudechelu.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>