Dieta in allattamento quali cibi evitare

di Sara Aiello Commenta

imageDurante la delicata fase dell’allattamento é opportuno seguire una dieta equilibrata che sia ricca di vitamine e ferro per contribuire al benessere psicofisico della mamma e per aumentare la produzione di un latte nutriente per il piccino.

Assolutamente vietata la dieta dimagrante proprio durante l’allattamento.  Allattare é infatti un’attività energicamente molto dispendiosa. Si calcola che la donna che produce circa 800ml di latte al giorno, bruci all’incirca 500 calorie. Una dieta equilibrata é quindi un ottimo punto di partenza per affrontare questa nuova esperienza nel migliore dei modi.

Durante l’allattamento, però, ci sono alcuni cibi che é meglio evitare  o ridurre: aglio, cipolla cruda e verdure dal sapore molto forte potrebbero infatti modificare il sapore del latte materno rischiando che il piccolo lo rifiuti in un primo momento.

Meglio ridurre anche il consumo dei legumi che, sebbene siano alimenti perfetti da un punto di vista nutrizionale, possono  causare piccole colichette al neonato.

Evitate di mangiare troppa cioccolata o alimenti e bevande eccessivamente zuccherati, carni crude o troppo saporite ed insaccati.

Va bene un buon bicchiere di vino ogni tanto, ma ricordate che bere troppo alcol durante l’allattamento non é affatto una buona abitudine. L’alcol infatti passa nel latte materno e ciò può comportare disturbi nel sonno, riduzione del latte materno e ipoglicemia. Allo stesso modo,  sarebbe meglio evitare anche il fumo, che, oltre a ridurre la produzione del latte, lo impoverisce della preziosa vitamina C contenuta. Evitate di bere troppi caffè o té, o almeno preferite quelli decaffeinati e deteinati.

Nessuna controindicazione invece per il pesce o per i frutti di mare, che, al contrario, contengono una grossa quantità di omega3, fondamentali per la salute della mamma e del bambino.

Ricordate inoltre che prima di assumere dei farmaci durante l’allattamento, é bene ascoltare il parere del medico per evitare che possano essere dannosi per la salute del bambino se trasmessi attraverso il latte materno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>