L’abbigliamento premaman più irriverente, le t-shirt Mammamatta

di Sara Aiello Commenta


Sono ironiche, tenere, sfacciate e tanto comode, sono le t-shirt del marchio Mammamatta. Accattivanti slogan t-shirt perfette per le mamme in dolce attesa ma anche per le mamme a tempo pieno che non vogliono rinunciare allo stile con un forte senso dell’humour. Perchè le t-shirt di Mammamatta sono irriverenti e cambiano l’umore di chi le indossa ma anche di chi le osserva, scatenando il forte impulso di averle a tutti i costi.

Non il solito abbigliamento premaman, ma capi rivolti alle mamme di oggi, intraprendenti e con la voglia di gridare al mondo il loro stato d’animo. Gioia, stanchezza, fatica, fame, rabbia, sfaccettature tipiche  dell’essere mamma o donna incinta.

Vuoi toccare la pancia? Si, fai pure, con tanto di chiave inglese e cacciavite stampati perchè chi ha dato il diritto di poter toccare il pancione quando si vuole? La t-shirt con la scritta “Because the night belongs to mothers”, perchè si sa, le mamme vivono spesso di notte,  quando i cuccioli dormono (nel migliore dei casi) e ci si può dedicare a se stesse.  “E’ stato solo amore se nei vestiti non ci entro più”, t-shirt dal mood romantico perfetta per le mamme che si preoccupano dei loro chili in più. “Io sono incinta, tu che scusa hai” con raffigurata una balena, la t-shirt più sfrontata rivolta a tutti i curiosi per tutte quelle domande inutili costantemente rivolte alle donne in gravidanza.

Tutte le t-shirt Mammamatta sono in vendita sul sito ufficiale Mammamatta.it, le spedizioni sono valide per tutta l’Italia ed una pagina facebook è in continuo aggiornamento sulle nuove collezioni. Ultima arrivata, la t-shirt mamma 2.0, rivolta a tutte le geek girls sempre di corsa e con uno smartphone sempre in mano. Perchè le mamme 2.0 sono così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>