Neonatologia, cos’è e com’è nata

di Linda Dal Checco Commenta

La neonatologia è una recente specializzazione nel ramo della pediatria che si attua negli ospedali dove è presente un reparto di Terapia Intensiva Neonatale (TIN). Un neonatologo si occupa principalmente della cura di neonati prematuri e di bambini nati a termine ma con infezioni, malformazioni, asfissia neonatale, ritardo della crescita in fase intrauterina e di tutti i casi in cui il nascituro necessiti di interventi che vanno oltre il normale accudimento post natale.

Fu nel 1898 che il dott. DeLee progettò e creò a Chicago la prima incubatrice dove ospitare i neonati prematuri e solo nel 1922 venne pubblicato il primo testo americano ufficiale dove si trattava la cura e l’accudimento riguardante i bambini nati pretermine.

Molto più tardi, nel 1952 la dott.ssa Virginia Apgar, anestesista statunitense, mise a punto un innovativo metodo per la valutazione delle condizioni dei neonati subito dopo il parto. Questo nuovo criterio di valutazione prese il nome di Punteggio di Apgar, dal cognome della sua creatrice e viene tutt’oggi utilizzato per stabilire lo stato di salute del neonato.

Come si calcola il Punteggio di Apgar

I parametri che vengono presi in considerazione sono 5, ai quali viene assegnato un valore tra 0 e 2, per un massimo di 10 punti.

Il test viene effettuato a distanza di 1, 5 e 10 minuti dalla nascita. Qualora il punteggio ottenuto fosse inferiore a 4, il neonato viene considerato gravemente a rischio e quindi bisognoso di cure immediate. Se il punteggio invece rimane fra 4 e 6, il bambino è considerato moderatamente a rischio e viene di conseguenza costantemente monitorato ripetendo il test ogni 5 minuti per verificarne le condizioni e decidere come intervenire. E’ invece normale un punteggio che oscilla fra 7 e 10.

Di seguito vi riportiamo la tabella per la valutazione.

Schema di Apgar per la valutazione della vitalità del neonato

Parametro

0 punti

1 punto

2 punti

Battito cardiaco:

assente

< 100 bpm

> 100 bpm

Respirazione:

assente

debole o irregolare

vigorosa con pianto

Tono Muscolare:

assente (atonia)

 flessione accennata

movimenti attivi

Riflessi:

(risposta al catetere

nasofaringeo)

assente

scarsa

 starnuto, pianto vivace,

tosse

Colore della pelle:

 cianotico o pallido

 estremità cianotiche

normale

Alcuni anni dopo il lavoro della dott.ssa Apgar, nel 1965, venne aperta in Connecticut la prima Unità di Terapia Intensiva Neonatale e dieci anni più tardi fu redatta una certificazione per stabilire i criteri della Neonatologia dall’Associazione Americana di Pediatria.

Credits: tabella punteggio Apgar da Wikipedia, foto bradkeb su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>