Il secondo mese di gravidanza

di Martina Commenta

Mamma hai appena superato il tuo primo mese di gestazione ed eccoti al tuo secondo mese di gravidanza, quello che inizia 4 settimane + 4 giorni e termina a 8 settimane + 5 giorni.

L’EVOLUZIONE DEL FETO CHE DIVENTERA’ EMBRIONE NEL SECONDO MESE DI GRAVIDANZA

Nella quinta settimana l’embrione sarà lungo circa 8 mm; nella sesta settimana, a 42 giorni sarà lungo circa 13 mm e il volume della sua testa comincerà ad aumentare. Le mani ed i piedi sono ancora solamente abbozzate; comincerà anche a svilupparsi il cuore. Intorno alla settima settimana il piccolo o la piccola che porti in grembo cesserà di chiamarsi embrione per diventare un feto; sarà lungo 2 centimetri e peserà circa 2 grammi. Nell’ottava settimana l’embrione misurerà circa 4 cm e peserà circa 3 grammi, si muoverà e galleggerà nel liquido amniotico ma i movimenti sono ancora un po’ troppo deboli perché la mamma possa sentirli.

LA MAMMA NEL SECONDO MESE DI GRAVIDANZA

All’inizio del secondo mese di gravidanza dovrete scegliere, se non ne avete già uno, il ginecologo che vi accompagnerà per tutta la gravidanza; è anche il caso di fare gli esami di routiune come rubeo-test, toxotest ma anche un esame completo del sangue. Per l’elenco competo potete sempre chiedere al vostro ginecologo; dovrete parlare con lui (o lei) anche di farmaci che state assumendo.

Prendete un appuntamento per eseguire la prima ecografia (all’ottava settimana) e se necessario di prenotare il parto. Potrebbero inoltre comparire le nausee e potreste sentirvi particolarmente stanche; per quanto riguarda la nausea (che può verificarsi non solo di mattina) è utile bere un bicchiere di acqua con del succo di limone e al mattino fare colazione con dei cracker secchi, pane tostato o anche delle fette biscottate.

Potreste anche avvertire dei carmpi all’addome che non dovrete però confondere con le contrazioni; potreste anche soffrire di gengiviti. Per questo è utile fissare un appuntamento dal dentista; ti ricordo che dovrai anche iniziare a prenderti cura della tua pelle per evitare la comparsa (o quanto meno ridurne la quantità) delle smagliature usando oli e creme. Infine, il tuo seno comincerà a crescere e probabilmente la taglia di reggiseno solita comincerà ad essere piccola.

Photo Credits| myllissa su Flickr

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>