Influenza di stagione, come prevenirla con rimedi naturali per bambini

di Sara Aiello Commenta

E’ ufficialmente iniziata la stagione delle influenze  e per i nostri poveri piccini è tempo di raffreddori o nel peggiore dei casi, di febbre. Ai medicinali e antibiotici però, per curare l’influenza, sarebbe meglio rimediare con delle cure naturali, salvo influenze particolarmente acute ovviamente.

babycare

Piccoli accorgimenti possono già evitare il contagio da bambino a bambino. Buona norma è infatti quella di lavare  spesso le mani, soprattutto se si è stati a scuola, sui mezzi pubblici o a contatto con altri bambini a rischio influenza.

Alla base di una buona salute  vi è anche un’alimentazione sana, fatta di frutta e verdura, limitando invece l’uso di carni rosse e di salumi. Via libera a spremute di frutta d’arancia ma anche zuppe e cereali che mantengono attivi intestino ed anticorpi.

Per prevenire in tempo le influenze di stagione, si può, periodicamente, ricorrere all’uso di propoli (da sciogliere in un bicchiere di succo di frutta, considerato il sapore poco gradevole) o di echinacea per almeno un mese.

Per i raffreddori più acuti, un utile rimedio può essere quello di spruzzare degli spray balsamici all’eucalipto, al rosmarino, basilico. Hanno il potere di donare immediato sollievo grazie alla loro capacità di rimediare il sangue dai tessuti più interni e fluidificare le secrezioni. In commercio esistono anche tanti spray per ambienti adatti a purificare l’aria. Nelle stagioni del raffreddore, il freddo secco o l’aria stagnante negli ambienti risaldati possono infatti irrritare le mucose nasali. Utilizzare quindi uno spray balsamico aiuta a rendere più  limpida e piacevole l’aria della casa,  agendo con enormi benefici su naso e gola.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>