Influenza e bambini: prevenirla con l’igiene delle mani

di Federica Trovato Commenta

La stagione fredda comincia a farsi sentire e con essa anche la classica influenza stagionale. Una malattia estremamente contagiosa che si manifesta con un malessere generalizzato con sintomi come raffreddore, cefalea, stanchezza, febbre, dolori articolari. Esistono modi per prevenirla?

Il consiglio è quello di evitare, se possibile i luoghi piuttosto affollati, in quanto il contagio avviene per via aerea e consumare cibi con un’alta percentuale di vitamine A B e C, sostanze indispensabili per il perfetto funzionamento dell’organismo. Quando si tratta della salute dei bambini però ecco che entrano in gioco gli esperti, affermando che l’igiene delle mani è la misura più importante per evitare la trasmissione degli agenti patogeni.

In merito a ciò, la SIPPS ovvero la Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, ha dato vita al progetto “La Salute di mano in mano” che ha come obbiettivo quello di incoraggiare bambini e genitori all’igiene delle mani. La trasmissione di questa malattia può avvenire come detto prima, per via aerea ma anche per contatto con semplici gesti come coprirsi la bocca quando si tossisce. Qual’è quindi il messaggio di questa campagna? Abituare il bambino a lavare sempre le mani, prima e dopo i pasti, e dopo aver toccato oggetti nei luoghi pubblici.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>