Baby Shower, la festa per la futura mamma, cos’è e come si fa

di Sara Aiello Commenta

baby shower

Il Baby Shower, letteralmente “doccia di doni per il bebè”, praticamente l’ultima festa in onore della mamma (perché le altre avranno solo il bimbo come protagonista) sbarca da qualche anno a questa parte anche in Italia. Tipica festa americana, resa popolare anche da tantissimi film, è ormai una delle più celebrate in Europa.

In cosa consiste?

Solitamente sono le più care amiche della futura mamma ad organizzare la festa di tutto punto: dalla scelta delle decorazioni alla preparazioni di dolci e salati manicaretti; dalla lista regali (spesso accompagnata dalla lista nascita per quando nascerà il pargoletto) all’organizzazione di giochi e momenti divertenti da creare insieme.

Una riunione conviviale e un momento di relax tra amiche (perché i maschietti sono banditi dalla festa), Il baby shower diventa  un pretesto per coccolare la mamma e per dedicarle un’intera giornata. Un’occasione per passare del tempo con le persone più amate prima dell’arrivo del bimbo, che, inevitabilmente, assorbirà intere giornate a mamma e papà.

Si organizza infatti intorno all’ottavo mese, quando la gestante è sicura del buon andamento della sua gravidanza e quando, una volta lontana dallo stress del lavoro, può dedicarsi interamente al lieto evento.

Si parte da un tema prescelto: cicogne, carrozzine, coniglietti e da lì tutti gli allestimenti ruoteranno intorno ad esso. Giochi come “scopri il nome del bebè” o ” quanto misura la pancia della mamma” diventano un momento esilarante per sciogliere le tensioni tipiche di un preparto. Succhi di frutta, pop corn dolci, cake pops e cupcakes non possono mancare, il tutto condito da tanto amore e da tanto affetto per la nuova vita che verrà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>