Come arredare la stanza del bebè

di Federica Trovato Commenta

L’arrivo di un bebè in famiglia, oltre ad essere una gioia immensa per mamma e papà può anche rivelarsi come una fonte di preoccupazioni. Molte mamme vivono l’attesa con la paura di non essere all’altezza o di dimenticare qualche oggetto indispensabile per la sua crescita. Partiamo dalla sua stanza. Cosa non può mancare?

Innanzitutto bisogna arredare la cameretta tenendo conto di quelle che sono le sue esigenze con mobili sicuri. Per quanto riguarda la posizione della stanza, è preferibile che essa sia esposta a sud est, in modo da essere luminosa e asciutta. La colorazione delle pareti dovrà essere scelta a seconda del sesso del bambino con toni pastello piuttosto leggeri e magari con qualche decoro. Nella stanza, grande o piccola che sia, non può di certo mancare la culla, il fasciatoio, il lettino, il box e un piccolo armadio o cassettiera.

La culla può essere a struttura fissa o dondolante e deve essere dotata di una certificazione che attesti di essere idonea per il bambino. Il materasso non dovrà essere più basso di 4 cm e dovrà essere ricoperto da lenzuola di cotone o lino.

Il fasciatoio dovrà essere morbido e sicuro dotato di spondine laterali che eviteranno possibili cadute del bambino, con rivestimenti facilmente sfoderabili e lavabili.

Il lettino dovrà essere innanzitutto dotato di sbarre protettive, con paracolpi imbottiti da fissare ad esse con dei laccetti. Il materasso dovrà essere antisoffoco, antitarmico, anallergico, ortopedico, anatomico e con un guanciale anch’esso anallergico e antisoffoco.

Il box è particolarmente utile per far giocare il bambino con maggiore sicurezza, uno spazio nel quale può imparare a gattonare e ad alzarsi in piedi.

Nella cassettiera del bambino è consigliabile mettere indumenti pratici, comodi e resistenti in fibre naturali, evitando quelli con bottoni o laccetti.

Esistono poi degli accessori particolarmente utili per la sicurezza del bambino da applicare in casa come il copripresa, il paraspigoli, il bloccaporta e tanti altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>