Quale nome dare al bambino

di Marina Commenta

Una domanda che sorge spontanea in ogni futuro genitore, che sia mamma o papà è: quale nome daremo al bambino? E i due futuri genitori insieme scelgono quale dei tanti dare al loro bebè. Il nome è quella parola che poi caratterizzerà la vita del bambino e lo accompagnerà fino alla fine dei suoi giorni.

Sceglierlo è una responsabilità. Ogni epoca ha i suoi nomi prediletti, quelli più popolari e più scelti.

A volte i futuri genitori, per uscire dagli schemi scelgono nomi incredibili e assurdi. Una volta ho letto un articolo di due genitori finiti in ribunale perchè volevano chiamare il loro figlio “Venerdì”! D’accordo essere creativi, ma così è forse troppo.

Poi i figli crescendo potrebbero inveirci contro per nomi troppo assurdi o impronunciabili. In ogni regione o stato ci sono nomi che vengono scelti più di altri e anche in Italia sono da tempo arrivati quelli stranieri. C’è poi chi li scrive all’italiana chi invece li mantiene “originali”.

Adesso è normale, però anni fa avere un nome straniero era più difficile. Con la globalizzazione ai giorni nostri è molto più comune. non è raro che le mamme diano ai figli i nome dei personaggi dei film o dei loro attori preferiti.

Ricordo ai tempi di Magnum PI che una mia amica aveva chiamato il figlio Thomas proprio per questo e con lei tante altre! Maschio o femmina? Questa è la prima cosa da sapere. Scegliere il nome a seconda del sesso che potrebbe avere il bambino. Due nomi ben distinti e non uno che possa andar bene a entrambi!

Ad esempio all’estero, in alcuni paesi, Andrea è un nome femminile perchè finisce con la “A”, ma non da noi. Qui potrebbe passare per un maschietto! Una volta la avrebbero chiamata per il servizio militare! Nelle librerie vendono libri con i nomi e li potete trovare anche nei negozi premaman.

photo credits | poshlittle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>