Gravidanza, come curare i capelli

di Marina Commenta

La gravidanza è il periodo più bello nella vita di una donna. Difficoltà e distrubi fisici a parte, in lei cresce una nuova vita e l’esperienza di diventare madre è fantastica. L’essere incinta però porta molti cambiamenti fisici e psicologici nella vita della donna, e non solo.

Questo cambiamento è dato soprattutto dagli ormoni che influiscono sulle funzioni fisiche e sull’aspetto. Anche i capelli li subiscono. Ogni donna però è un mondo a se stante e non è uguale ad un’altra.

Ad alcune donne durante la gravidanza i capelli diventano più corposi e lucenti, ad altre purtroppo si indeboliscono diventando sfibrati e fragili. Spesso durante la gestazione si perdono capelli e per le donne è un vero dramma. Perdono anche lucentezza.

In alcuni casi una donna che aveva i capelli ricci si è ritrovata ad averli diritti e viceversa. In gravidanza può succedere. I capelli sono costituiti di cheratina, che è una proteina e durante la gravidanza ce n’è bisogno di più.

È importante seguire una dieta che contempli una dose maggiore di proteine e sali minerali non solo per mantenere belli i capelli. Si dovrà aumentare la frutta fresca, il latte, lo yougurt e le uova consumate.

Altri suggerimenti specifici sono di non legarli troppo stretti se li si raccolgono. Prima di lavarli massaggiare con olio tiepido, poi mentre fai lo shampo massaggia la cute per agevolare il flusso sanguigno alla cute.

Utilizzate uno shampoo neutro e non lavate i capelli eccessivamente. Spuntateli spesso in modo da togliere le punte, parte del capello che si rovina per prima. Inoltre se li avete lunghi è più facile che soffrano. Una acconciatura  con capelli più corti può essere una valida alternativa, poi utilizzate prodotti naturali e fate qualche trattamento ristrutturante.

Riducete lo stress, prendetevi delle pause, fatevi consigliare dal parrucchiere e magari evitate anche la tinta.

photo | credits | world-pharmacy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>