Pippi festeggia il suo compleanno -2-

di Redazione Commenta

Spread the love

Appena tornati da scuola, Tommy e Annika cominciarono a farsi belli per la festa. Annika pregò la mamma di arricciarle i capelli; non solo la mamma glieli arricciò, ma le annodò anche tra i riccioli un grande nastro di seta rosa. Quanto a Tommy, si bagnò i capelli prima di pettinarli, perché gli rimanessero lisci. Non gli piaceva assolutamente di averli ricci. Annika poi avrebbe desiderato mettersi il suo vestito più bello, ma la mamma disse che non ne valeva la pena, perché, tanto, era raro che rincasasse dopo essere stata da Pippi senza riportare a casa un vestito irriconoscibile!
Così Annika dovette accontentarsi del vestito che seguiva immediatamente quello più bello. Per Tommy non aveva una grande importanza l’abito da indossare: gli bastava che fosse solo un po’ elegante.
Naturalmente avevano comperato un regalo per Pippi; i soldi li avevano estratti dai loro porcellini-salvadanaio, e andando da casa scuola erano corsi in un negozio di giocattoli sul Corso e avevano comperato un meraviglioso… Be’, per il momento questo rimarrà un segreto. Ora il regalo stava in un pacco verde legato con molto nastro, e quando alla fine Tommy e Annika furono pronti, Tommy prese il pacco e i due bambini si incamminarono, seguiti dalle calorose raccomandazioni della mamma di badare ai vestiti.
Fonte: Astrid Lindgren, Pippi Calzelunghe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>