Coloro che diedero forma alla Terra, un racconto irlandese – parte quarta

di Redazione Commenta

 Brigit buttò giù il mantello e quando il mantello toccò la Terra, si allargò come una fiamma argentea sullo spazio che Midyir aveva aperto con la lancia e continuò ad allargarsi e i mostri si ritiravano dalla fiamma argentea e restavano ai margini. Il mantello si sarebbe esteso fino a ricoprire tutta la Terra se Angus, il più giovane dei De Danaan, avesse avuto la pazienza di aspettare, invece Angus saltò giù proprio sul mantello. La fiamma argentea allora si trasformò in una nebbia d’argento tutto intorno a lui.
Angus iniziò a correre ridendo nella nebbia e invitò gli altri a seguirlo, e loro lo seguirono attratti dalle sue risa e la nebbia argentea li avvolse ed in essa tutti videro loro stessi come in un sogno, cambiati e fantastici e risero.

Dammi ora un dono adatto alla Terra
Il Dagda infilò entrambe le mani nel Calderone dell’Abbondanza e disse: “O Calderone, tu che dai a ciascuno ciò di cui ha bisogno, dammi ora un dono adatto alla Terra”. Protese le mani colme di un fuoco verde e lo lanciò in tutte le direzioni come un contadino lancia i semi nel campo arato.
Angus si fermò e sollevò il verde della Terra, e scavò a fondo, e fece dei cumuli e ci giocò come un bambino gioca con la sabbia e quando il verde della Terra scivolò tra le sue dita cambiò colore e splendeva come polvere di stelle, blu, viola, gialla, bianca e rossa.

Il Dagda piantava il fuoco di smeraldo
E mentre il Dagda piantava il fuoco di smeraldo e Angus giocava con esse, Mananaun era consapevole che i mostri esiliati si erano alzati e guardavano oltre il bordo del mantello di Brigit. Vide gli occhi delle strane creature brillare nell’oscurità ed estrasse la Spada di Luce dal fodero e avanzò puntandola verso il caos e le strane creature fuggirono tra spruzzi di spuma sibilante,e per salutare la Spada montando in un’onda tonante.

Fonti: Celtic Wonder Tales retold by Ella Young

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>