Quando non è possibile fare sesso in gravidanza

di Redazione Commenta

Spread the love

Durante la gravidanza è possibile fare sesso, ma con le opportune precauzioni. Fermo restando che il bambino dentro alla pancia della sua mamma è ben protetto dal liquido che lo circonda e dal sacco che lo contiene, questi è separato dal canale in cui avviene il rapporto da un tappo di muco, oltre che dalla sua naturale posizione.

Anche le contrazioni che la mamma può avvertire durante l’orgasmo non fanno male al bambino e non hanno niente a che vedere con quelle del travaglio.

Molto importante però è che i rapporti sessuali sono da evitare in alcuni casi particolari, quando cioè la gravidanza è a rischio. Vediamo quindi nel dettaglio quando:
– se la mamma ha avuto minacce d’aborto o di parto prematuro;
– se la mamma ha già avuto precedenti aborti o parti prematuri;
– se la mamma ha perdite di sangue o di liquido amniotico;
– se la mamma ha un’infezione in corso;
– se la placenta è attaccata troppo vicino al collo dell’utero;
– se è in corso una gravidanza gemellare;
– in tutti gli altri casi in cui il vostro ginecologo vi consigli di non fare sesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>