Il cartone Masha e Orso rischia la chiusura

di Sara Aiello Commenta

Dopo il successo mondiale del simpatico cartone russo Masha e Orso, che ha incantato grandi e piccini di tutto il mondo, pare sia giunta la notizia della probabile chiusura per la terza stagione.

masha-e-orso

La notizia è ormai di qualche settimana fa, ma sembra che, a decidere di interrompere per il momento il cartone più amato da tutti, sia la difficoltà di andare avanti nella storia a causa di diversi fattori. La protagonista che dà voce alla piccola e dispettosa Masha ha ormai 13 anni e non si riesce a trovare una sostituta all’altezza.

La notizia “choc” arriva direttamente da Animakkord, lo studio che produce il cartone. Il produttore Dmitrij Lovejko ha infatti confidato a Izvestia, il prestigioso quotidiano di San Pietroburgo, che potrebbe non esserci una terza stagione.

“Non credevamo – ha spiegato Lovejko – che il cartone sarebbe diventato un fenomeno di tale portata e questa seconda stagione, che è il frutto del lavoro di due anni e mezzo, è un traguardo importante per noi, anche dal punto di vista economico”. “Non annunciamo ancora la terza stagione – ha proseguito – perché abbiamo bisogno di riflettere su luoghi, personaggi, storie. Non è facile andare avanti tenendo alto il livello”. “Nonostante il rating – ha proseguito –, non abbiamo ancora preso la decisione di girare la terza serie, abbiamo bisogno di raccogliere le idee e pensarci bene”. Inoltre, secondo Lovejko, al momento l’Animakkord sarebbe focalizzato su altri due progetti: “La Macchina delle Fiabe” e “La Macchina delle storie dell’orrore”.

La notizia è quindi ancora ufficiale, ma siamo certi che, comunque vada a finire, i piccini avranno sempre nel cuore la piccola protagonista Masha ed il suo inseparabile compagno d’avventure Orso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>