Viaggiare in aereo in gravidanza

di Giulia Tarroni Commenta

Se aspettate un bambino ed amate viaggiare, state tranquille: non vi sono grosse controindicazioni per viaggiare in aereo in gravidanza. In generale i viaggi aerei possono essere affrontati tranquillamente, ma solo dopo avere consultato il proprio medico ed evitando rischi inutili. Ricordate che viene consentito dalle maggiori compagnie aeree,  viaggiare alle donne la cui gravidanza non sia oltre la trentaseiesima settimana. Ricordatevi di allacciare sempre le cinture di sicurezza anche se vi possono dare fastidio: proteggono sia voi donne che il vostro bambino. Qualche attenzione in più deve essere offerta nei caso di viaggi di lunga percorrenza: infatti stare troppo tempo in aereo aumenta in rischio di trombosi, incrementato dalla stessa gravidanza, e vene varicose alle gambe.

Per tale ragione viene consigliato di indossare delle calze contenitive, di tenere sollevate le gambe e di muoversi spesso per evitare i crampi: vi sono anche degli esercizi molto semplici che possono essere fatti in aereo proprio per aiutare la circolazione sanguigna ed evitare complicazioni. Togliersi le scarpe potrebbe far sentire meglio le future mamme: meglio portare nel bagaglio a mano un paio di ciabatte per stare comode senza infastidire i vicini di scompartimento.

Tenete infine presente che lo stress del viaggio, le ore di sonno, il jet lag e l’alimentazione possono influenzare la quantità di latte prodotto: cercate di assumere molti liquidi, evitare alcolici ed esposizione al fumo passivo per far si che il latte si mantenga l’alimento ottimale per il vostro bambino. Via tutte le preoccupazioni: viaggiare in aereo è possibile e godersi il viaggio per una vacanza o per fare ritorno a casa vi aiuterà a vivere ancora più serenamente la vostra gravidanza. Per quel che riguarda i paesi nei quali vi recherete, tenete conto delle vaccinazioni richieste e dei tipi di malattie più comuni, per evitare di essere contaminate e di subire quindi danni nel corso della gestazione.

Foto credits: Flickr foto by La_sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>