Physiomer Baby Spray Nebulizzato, il nasino del neonato torna a respirare

di Redazione Commenta

Spread the love

Il nasino del neonato necessita di cure quotidiane. Infatti, come sappiamo molto bene noi mamme, l'accumulo di muco all'interno delle cavità nasali è causa di molteplici problemi: se ha il nasino chiuso il bimbo respira male e questo ne disturba il sonno e rende difficoltoso il momento della poppata e/o della pappa. Per non parlare poi del fatto che l'eccesso di muco lo espone allo sviluppo di infezioni delle vie respiratorie e uditive che possono rivelarsi estremamente fastidiose nei primi mesi di vita.Per questo motivo è una buona, anzi buonissima, abitudine applicare quotidianamente una soluzione nasale. Ma su quale delle tante orientare la propria scelta per garantire al proprio cucciolo un benessere completo? Io, dopo tanto peregrinare, ho trovato quello che faceva per me (e soprattutto per il mio bimbo) in Physiomer Baby Spray. Le soluzioni saline infatti non sono tutte uguali. Forse non tutte le mamme sanno che possono essere realizzate seguendo tre diversi processi produttivi e con formulazioni differenti. Sono tre le principali tipologie di soluzioni saline per bambini reperibili in commercio: Le soluzioni fisiologiche: si tratta della classica acqua fisiologica, realizzata con l'aggiunta di sale e acqua purificata. Si compra di solito in grossi flaconi che, una volta aperti, devono essere tenuti in frigo per mantenere la propria sterilità. Si inietta nelle narici del bambino utilizzando una siringa priva di ago. Le soluzioni a base di acqua di mare diluita: sono le soluzioni composte da acqua di mare diluita ad un livello ottimale. Il sale marino e gli altri sali minerali ed oligoelementi contenuti nell'acqua di mare infatti hanno un'azione altamente curativa e lenitiva sui disturbi delle mucose nasali ma ulitilizzati "puri" rischiano di irritare le delicate cavità nasali del piccolo. Da qui la necessità di diluirli che ha però come conseguenza anche la riduzione della loro concentrazione. Le soluzioni a base di acqua di mare non diluita: e qui entra in gioco Physiomer "Siero di mare"! Physiomer è composto al 100% da acqua di mare sterilizzata e desalinizzata ma non diluita. Il suo contenuto di oligoelementi e sali minerali rimane dunque inalterato (grazie al processo produttivo definito elettrodialisi) e svolge efficacemente non solo un'attività anti infiammatoria ma anche rigenerante sulle mucose nasali del bambino. Il nasino è subito libero e pulito e il pericolo di fastidiose infezioni respiratorie e uditive, che richiederebbero la somministrazione di farmaci per essere curate, è tenuto alla larga. E in più Physiomer Baby Spray è pratico da utilizzare grazie al beccuccio morbido (così' non si rischia di graffiare la cavità nasale se il piccolo dovesse muoversi durante la nebulizzazione) e può essere conservato a temperatura ambiente. L'acqua di mare utilizzata è prelevata sulle coste di Saint Malo (a Mont Saint Michel in Francia), note per le fortissime maree che rinnovano continuamente le acque ossigenandole e arricchendole di preziosi oligoelementi e sali minerali. Physiomer Baby Spray Nebulizzato naturalmente non contiene gas propellenti e può essere usato sin dai primissimi giorni di vita. Cosa aspetti a provarlo anche tu?    

Articolo sponsorizzato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>