Il giubbotto perfetto per l’inverno delle bimbe

di Redazione Commenta

 Chi l’ha detto che in inverno è meglio stare in casa. Quando il clima diventa più rigido è bene continuare a uscire, possibilmente nelle belle giornate di sole, tempo permettendo. Ovviamente per farlo è consigliabile coprirsi al meglio. Per questo motivo è necessario avere a disposizione un giubbotto imbottito o un cappottino anche per le bimbe. Consideriamo comunque che si tratta di un capo che andrà indossato per un’intera stagione, è bene sceglierlo con cura.

Le caratteristiche di un giubbotto per la bimba
Un cappotto o un giubbotto imbottito devono essere caldi. Verificare quindi il tipo di imbottitura di cui sono fatti, o il materiale, è un obbligo, anche quando lo acquistiamo per noi. Oltre a questo consideriamo anche il fatto che il giubbotto sarà indossato per andare a scuola, per recarsi alle varie attività settimanali, per un’uscita domenicale con la famiglia. Stiamo quindi parlando di un capo che dovrà avere varie caratteristiche, tra cui la comodità è la principale; oltre ad essa un giubbotto di buona qualità dovrà avere anche una buona resistenza e una certa facilità di lavaggio: anche le bimbe più calme e tranquille possono sporcarsi, conviene in genere avere a disposizione un capo che si possa ripulire rapidamente, da lavare anche direttamente in lavatrice. Quando si tratta di bambine poi anche l’estetica ha il suo valore, sono molte le bimbe di pochi anni che prediligono un colore, cui è difficile far indossare capi di altre tinte. I piumini bambina firmati Original Marines hanno tutte queste caratteristiche: sono belli come quelli per le mamme, sono robusti e resistenti e facili da gestire.

Un singolo capo per vari usi
Quando si sceglie un piumino per l’invero è da considerare anche il fatto che difficilmente si acquisterà più di un capo: la maggior parte dei bimbi possiede un singolo giubbotto invernale. Del resto l’anno successivo quasi sicuramente saranno da scartare, non vale la pena acquistare più di un cappotto o di un piumino, sarebbe una scelta decisamente eccessiva. Per questo il capo migliore è quello più versatile, che si può utilizzare in varie condizioni, tenendo anche conto delle esigenze della singola bambina. Chi ama lo sci potrebbe cercare una giacca a vento che si possa sfruttare anche per andare a scuola, giusto per fare un esempio. Molto dipende anche dal luogo in cui si vive; capita infatti spesso di vedere a spasso per la città bambini imbacuccati come se ci fossero -20°C, quando invece è una bella giornata di gennaio con più di 10°C. Se viviamo in una zona in cui il clima è mite e gli inverni severi sono rari, conviene selezionare un piumino leggero, con imbottitura sottile; nelle zone invece con inverni molto rigidi, allora conviene optare per i modelli più pesanti, possibilmente con collo imbottito e cappuccio, che fa sempre comodo per proteggere le orecchie nelle giornate di vento. Alcuni cappottini oggi in commercio sono leggeri e facili da portare, tanto che li si può tranquillamente indossare anche in autunno, soprattutto nelle mattinate più fresche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>