Baby fashion bloggers, si o no?

di Sara Aiello Commenta

Fashion blogger? si, ma baby!!! Pare infatti che tantissime siano le attuali baby fashion bloggers che impazzano sul web e dettano consigli di moda ai loro piccoli coetanei.

ThinkstockPhotos-157654258

Il fenomeno è però accompagnato da numerose polemiche. Sono davvero i bimbi a volersi mettere in primo piano, comportandosi come adulti e sfoggiando outfit da capogiro? Spesso infatti gli outfit dei baby bloggers sono arricchiti da accessori e capi super griffati e le loro pose poco naturali di certo destano un po’ di preoccupazione.

Così l’opinione si divide in due, tra chi non ci vede nulla di male e chi invece ritiene che i bimbi devono solo “fare i bimbi” e vivere questa fase così bella della vita con la loro dolce ingenuità. Secondo molti inoltre, esporli in una vasta rete come Internet inoltre non li tutela dai pericoli del web.

Il fenomeno Baby bloggers però attira tantissimo e molti sono i profili facebook, instagram ed interi blog dedicati proprio a questo settore della moda che pare non essere mai in crisi, anzi.

Sono proprio i profili di questi piccini (gestiti spesso dai propri genitori) ad essere seguiti da migliaia di followers e ad essere poi condivisi sulle pagine dei social.

Tantissimi inoltre i brand che propongono delle collaborazioni e dei contratti con case di moda proprio con questi bambini che giocano a fare i grandi.

Non stupisce dunque che molti dei fashion bloggers più famosi del momento hanno cominciato ad avere successo ancora minorenni, una di questi la conosciutissima blogger napoletana Chiara Nasti.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>