Terremoto: Save the Children e il decalogo per aiutare i bambini

di Martina Commenta

Il terremoto che in questi giorni sta sconvolgendo l’Emilia e molte altre zone del Nord Italia sta causando morti e anche tanto spavento in particolar modo tra i bambini a cui serve un sostegno psicologico maggiore rispetto che agli adulti; a questo proposito Raffaela Milano, Direttore Programmi Italia-Europa di Save the Children ha dichiarato

I bambini hanno subito un forte shock psicologico a causa del terremoto: sono stati costretti ad abbandonare le loro case improvvisamente durante la notte, e alcuni di loro ora sono costretti a vivere alloggi di fortuna insieme alle famiglie. La nostra esperienza internazionale nella risposta alle emergenze….ci insegnano che è assolutamente necessario dare uno specifico supporto ai bambini e agli adolescenti che hanno vissuto questo trauma, che metta in primo piano le loro necessità, a partire dalle prime ore così come nella fase post emergenza

Save the Children, ha messo a punto delle linee guida super proteggere i più piccoli utilizzate a livello internazionale in tutte le emergenze; ecco quindi il decalogo di Save The Children.

  1. Evitare che i bambini stiano davanti alla televisione: fare vedere sempre immagini del disatro non li aiuta a superare il trauma
  2. Ascoltare attentamente i bambini: dovete cercare di capire quali sono le loro domande e, dialogare per fornire delle spiegazioni il più possibili chiare
  3. Rassicurare i bambini e fornire loro il primo supporto psicologico: cercate per quanto possibile di rasserenarli
  4. Accettare l’aiuto di qualcuno: sia per quanto riguarda i piccoli che gli adulti in caso di disastri si dovrebbe pensare a chiedere anche un aiuto da parte di personale specializzato
  5. Aspettarsi di tutto: non tutti i bambini reagiscono allo stesso modo ad eventi traumatici e con lo sviluppo, le capacità intellettuali, fisiche ed emozionali dei bambini cambiano
  6. Dedicare tempo e attenzione i piccoli devono avvertire la presenza dei più grandi e capire che sono al sicuro
  7. Essere un modello: i bambini imparano dai grandi come gestire le emergenze
  8. Imparare dall’emergenza: si deve insegnare ai bambini che possono capitare anche eventi catastrofici
  9. Aiutare i bambini a tornare alle loro normali attività: i piccoli quando ritornano alla routine riescono a trarre dei benefici
  10. Incoraggiare i bambini a dare una mano: aiutare gli altri può contribuire a dare ai bambini un senso di sicurezza e controllo sugli eventi

Fonte Save the Children

Photo Credits| Fimb su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>