Gravidanza, esami e visite gratuite

di Marina Commenta

Fin dall’inizio della gravidanza ci sono degli esami del sangue e delle visite specialistiche che sono gratuite, a meno che non vogliate recarvi da un ginecologo privatamente o in un centro di analisi non convenzionato con l’assistenza sanitaria nazionale.

Il medico di base, ma anche la ginecologa sapranno dirvi quali e ve li faranno fare al momento giusto. Serve solo la tessera sanitaria.

Per poter usufruire del servizio e quindi ottenere le agevolazioni è necessario che gli esami vengano prescritti dal medico di base o ginecologo. Alcuni sono esclusivamente per la mamma altri anche per il papà. Vi sono poi esami particolari che vengono effettuati solamente su richiesta e nel caso si pensi a particolari patologie e malattie nel bambino.

Se ti rivolgi ad un ginecologo in via privata dovrai portare le ricette dal medico di base ed ottenerle anche da lui per aver diritto alla gratuità.

Secondo quanto stabilito dalla legge anche alcuni esami che si fanno prima della gravidanza devono essere gratuiti. Sono quello per la rosolia e la toxoplasmosi. Vi si possono sottoporre sia la futura mamma che il futuro papà.

Uno dei principali esami gratuiti è il controllo dell’emocromo per verificare le anemia nella madre. Anche il pap test è importante per verificare la presenza di virus e infezioni nel collo dell’utero che potrebbero rappresentare un problema per gravidanza e bambino.

Parlando con il medico e il ginecologo potete farvi dire quali sono gli altri. la lista è lunga. Conoscere i propri diritti e informarsi permette di sapere come muovermi nel panorama dei controlli. Prima di una gravidanza fate gli esami suggeriti rivolgendovi al medico generico o al vostro ginecologo. Sarebbe ottimo se gli esami del sangue li facesse anche il vostro compagno, o marito per controllare che nessuno dei due abbia malattie o sia portatore di patologie ereditarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>