Tacchi e paillettes griffate all’asta per salvare i bimbi dei paesi poveri

di Redazione Commenta

 Stiletti vertiginosi e scarpe ‘must have’ all’asta per salvare la vita ai tanti bimbi stroncati da malattie prevenibili nei Paesi poveri. E’ la campagna lanciata in Gran Bretagna da ‘Save the Children’, a cui hanno già aderito diversi nomi che contano, da Samatha Cameron all’attrice Sienna Miller, donando le loro calzature griffate.
L’iniziativa ‘Tacchi killer per dare un calcio a malattie killer‘ – si legge sull’Indipendent online – punta a raccogliere fondi per prevenire i decessi causati da patologie come polmonite, malaria, diarrea e morbillo.

L’iniziativa di Save the Children
‘Save the Children’ ha già raccolto scarpe di famosi stilisti come Manolo Blahnik e Alexander McQueen, messe all’asta fino al 10 dicembre sul sito savethechildren.org, dove le fashion victim potranno aggiudicarsi l’oggetto del desiderio e contribuire a una buona causa. Chiunque può fare la propria parte anche donando le proprie scarpe. A patto che i tacchi siano sufficientemente vertiginosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>