Bimbi pigri, non è detto che diventino extra large

di Redazione Commenta

Spread the love

Sorpresa: la pigrizia assolta dall’accusa ingiuriosa di far lievitare i bambini, rendendoli piccoli extralarge. Un nuovo report dell’EarlyBird Diabetes Study dimostra, prove alla mano, che l’attività fisica ha solo un ruolo marginale nell’epidemia di chili di troppo che ormai dilaga tra i bimbi. Fare movimento, suggeriscono pertanto i ricercatori su ‘Archives of Disease in Childhood’, non fa la differenza quando l’ago della bilancia si sposta troppo a destra. Al contrario, mettere su chili e rotolini renderebbe i piccoli poltroni, spazzando via la voglia di fare movimento.

UN’INVERSIONE DI CAUSA-EFFETTO
La ricerca è stata condotta monitorando un gruppo di piccoli in età scolare per ben 11 anni. E i risultati parlano chiaro: l’attività fisica non ha impatti sulla bilancia, mentre guadagnare peso rende pigri i piccoli. Le implicazioni per le politiche di salute pubblica, secondo gli studiosi dell’EarlyBird, sono profonde, visto che lo studio mostra che è necessario intervenire sui chili di troppo, dunque sui consumi, prima di puntare sull’esercizio fisico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>