Il Mughetto nei bambini, sintomi e cura

di Redazione Commenta

Spread the love

Il Mughetto è il nome popolare che viene dato ad un’infezione molto comune nei lattanti, causata da un fungo chiamato Candida Albicans, che colpisce circa tre bambini su dieci e si manifesta soprattutto nelle prime due o tre settimane di vita del bambino.

Il contagio può avvenire durante il parto attraverso il canale vaginale o nelle nursery attraverso le tettarelle o le mani contaminate, anche perchè le scarse difese immunitarie del neonato favoriscono lo sviluppo del Mughetto.

Ma vediamo come si riconosce. Il Mughetto appare come una fioritura di piccole placche biancastre all’interno della bocca, sulla lingua, sul palato e sulle guance. E’ difficile confonderlo con eventuali residui di latte: questi infatti si asportano facilmente, mentre le placche sono molto ben aderenti.

Ma come si cura? Sicuramente il pediatra prescriverà degli antifungini da applicare con una garzina sulle zone colpite. Questa semplice operazione va fatta dopo la poppata. L’infezione comunque regredisce fino a scomparire nel giro di dieci-quindici giorni.

Se il Mughetto non è molto esteso si può provare a pulire all’interno della bocca con acqua e bicarbonato, aiutandosi sempre con una garza pulita.

Anche se è presente il mughetto non bisogna smettere di allattare al seno, magari bisognerebbe cercare di ridurre il tempo di suzione per evitare che lo stesso provochi dolore al bambino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>