Due esercizi di yoga da eseguire in gravidanza

di Federica Trovato Commenta

La gravidanza si sa porta con sè oltre a emozioni indimenticabili, anche cambiamenti del corpo. Molte persone credono che fare attività fisica durante il periodo gestazionale possa comportare danni al bambino.

Lo sport è consigliato anche in gravidanza a meno che non vi siano condizioni particolari legate alla futura mamma o al feto. L’importante è usare il buon senso e limitare gli sforzi. Tra le attività sportive più indicate in gravidanza, oltre al nuoto, lo yoga rappresenta una buona soluzione ai disturbi sia fisici che mentali. Di seguito trovate due semplici esercizi da eseguire quotidianamente.

  • Posizione del gatto: La posizione da assumere, lo dice il nome, è quella tipica di un gatto quindi a quattro zampe. Tenendo braccia e gambe poggiate a terra, inspirate il più possibile inarcando la schiena e spingendo la pancia verso il basso e portando il viso verso l’alto. Mantenete questa posizione per qualche secondo per poi espirare e tornare alla posizione di partenza.
  • Posizione della farfalla: Sedetevi per terra con schiena dritta e gambe piegate in modo da far combaciare le piante dei vostri piedi e talloni vicino al bacino. Poggiate le mani sulle punte dei piedi e oscillate gambe e ginocchia. Questi due esercizi apportano benefici alla muscolatura della schiena e mantengono eslastici addominali e bacino.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>