Il piombo causa alterazioni neurologiche ai bambini

di Redazione Commenta

Spread the love

Come tutti ben sapete il sistema nervoso è uno dei principali responsabili di tutte le funzioni corporee, come controllare il metabolismo, l’accrescimento, la composizione dei liquidi intracellulari eccetera. Un metallo presente in quantità elevate nell’ambiente, può danneggiarlo seriamente. Sto parlando del piombo, un elemento chimico contenuto non solo nel tabacco, nelle vernici, nelle saldature dei tubi ma anche nel nostro organismo.

Numerosi studi sostengono che la concentrazione di questo metallo nel nostro  sangue, è in grado di danneggiare il sistema nervoso centrale, soprattutto quello dei bambini in quanto può comprometterne il suo sviluppo. Come viene assunto nell’organismo? Il piombo viene assimilato dal nostro corpo attraverso l’aria e l’alimentazione. Questo metallo possiamo infatti trovarlo nell’acqua, in alcuni vini, nei vegetali non biologici e negli ossi delle carni. Livelli di piombo molto alti nel sangue hanno un notevole impatto sulla psiche del bambino, predispondendolo all’insuccesso scolastico. Un fenomeno che interessa anche i neonati e i feti, in quanto essi possono assumerlo attraverso il latte materno e la placenta. Per far fronte a questo problema, sono state emanate diverse leggi che vietano la vendita di alcuni prodotti contenenti piombo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>