Una fiaba da leggere: BABBO NATALE E LA DIETA

di Redazione 2

Spread the love

Si sta avvicinando il Natale e Babbo Natale è un po’ preoccupato. Si ricorda infatti che l’anno scorso ha faticato non poco a passare per il camino della casetta di Sonia. Doveva provvedere e subito!

Babbo Natale decise così di mettersi a dieta: niente pastasciutta, niente pollo al forno e neppure una di quelle buonissime torte che gli piacevano tanto …. Niente di niente!

Babbo Natale cominciava a sentirsi un po’ depresso, ma doveva resistere. Che figura ci avrebbe fatto se Sonia e i suoi genitori lo avessero trovato incastrato nel camino la mattina seguente? E peggio ancora che figura ci avrebbe fatto con tutti i bambini del mondo se incastrato nel camino di Sonia non fosse riuscito a finire il giro?

Si, si, Babbo Natale prese davvero seriamente il fatto della dieta e cominciò a mangiare insalata scondita e verdure crude tipo sedano, carote, insomma cose che non è che facciano proprio venire l’acquolina in bocca.

Giorno dopo giorno Babbo Natale si trovò a dimagrire… un etto o due…

“Caspita un po’ pochino”, pensò Babbo Natale guardando l’ago della bilancia. “Devo fare qualcosa in più”.

Così si mise a correre tutte le mattine e a fare un po’ di ginnastica tutte le sere prima di andare a dormire. Ma dopo due settimane di stenti e fatica pensò: “Ma se arrivo distrutto e senza forze non riuscirò a terminare il lavoro di consegna doni che mi aspetta la notte di Natale!”. Detto fatto Babbo Natale smise di correre e di mangiare verdura cruda e riprese a mangiare il suo piatto di pasta, ma meno esagerato che prima, la sua coscetta di pollo e non un pollo intero, una fettina di torta e non tutta assieme in una volta!

Arrivò la notte di Natale e Babbo Natale giunto alla casetta di Sonia si rese conto felicemente di riuscire a calarsi agilmente dal camino. Fu così anche per i camini di tutti i bambini del mondo e pensando ai loro dolci cuoricini e ai loro dolci sorrisi Babbo Natale esclamò: “Queste sono le dolcezze che preferisco … e non mi fanno neppure ingrassare!!!”

Commenti (2)

  1. cara…è sempre un piacere leggere certe storie…ho deciso che domani…per il grande rientro…leggero questa storiella ai miei nonni con cui solitamente trascorro le mie giornate…

  2. allora buona lettura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>