Junior Tv, il nuovo canale sul digitale terrestre

di Sara Aiello Commenta

Grazie al digitale terrestre è ormai possibile vedere canali sempre nuovi e cartoni in prima visione. Se prima infatti era possibile  solo per chi possedeva abbonamenti su pay tv, adesso basta collegarsi sui nuovi canali per un intrattenimento garantito.  Ai già presenti canali come Rai yoyo, Frisbee e tanti altri se ne aggiungerà presto uno nuovo, il prossimo dicembre, Junior TV, canale 45 del digitale terrestre. 

Un nuovo canale dedicato ai bimbi con “tante curiosità e cartoni in prima visione. Programmi innovativi, inediti, moderni e coinvolgenti, un palinsesto costruito per tutta la famiglia, per un intrattenimento intelligente e originale nel panorama mondiale.

 

 

Al momento, il canale, sprovvisto ancora di programmi in onda, ospita un simpatico mostriciattolo fucsia, che intrattiene i bambini con simpatiche gag e musichette accattivanti. Sul sito ufficiale, inoltre, la home page ospita piccole informazioni sul prossimo canale insieme a curiosità e giochi per intrattenere non solo i più piccini, ma anche i più grandi.

Inoltre, per chi ama già il piccolo pupazzetto, mascotte del canale, iscrivendosi alla newsletter e compilando un form con i propri dati anagrafici, riceverà in omaggio dei fantastici gadgets del mostriciattolo di Junior Tv che verranno consegnati direttamente a casa.

Per Junior Tv ci sono quindi tutti i presupposti per diventare il canale preferito e  adatto ai più piccini, perfetto per stimolare la fantasia e l’apprendimento con programmi che, ci promette il sito ufficiale, saranno divertenti ed originali.

Grazie al digitale terrestre è infatti possibile intrattenere i più piccini con programmi davvero intelligenti, studiati appositamente per loro per sviluppare immaginazione e creatività.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>