Resta incinta dopo cinque aborti con un’aspirina

di Martina Commenta

Resta incinta dopo 5 aborti con un’aspirina: la protagonista di questa incredibile vicenda è Dawn Paddock, un’infermiera che è riuscita ad avere due figli, Shay e Isobel, dopo aver subito cinque aborti spontanei. Ed è riuscita a coronare il sogno di diventare mamma grazie al consiglio che le ha fornito un collega: quello di prendere un’aspirina al giorno. Prima del primo figlio Shay, Dawn ha avuto due aborti spontanei e prima della seconda figlia, Isobel ne ha subiti altri tre.

I medici che per anni non riuscivano a spiegare il perchè di tutti questi aborti alla fine sono riusciti a formulare ua diagnosi: la signora Paddock soffre della sindrome da anticorpi antifosfolipidi (conosciuta anche come sindrome di Hughes o di sangue appiccicoso), una malattia autoimmune che può provocare aborti spontanei ricorrenti ed anche trombosi alle arterie e alle vene. Dawn seguendo il consiglio del collega è riuscita quindi ad avere due bambini. La signora Paddock quindi dopo la diagnosi formulata dal Liverpool Women’s Hospital ha seguito una cura a base di farmaci anticoagulanti ed aspirina ed è rimasta subito incinta di Isobel che sebbene sia nata cinque settimane prima del termine è perfettamente sana.

Sebbene questa patologia sia rara può però coinvolgere diverse donne: ecco perchè forse, come ricordato dalla stessa signora Paddock si dovrebbe parlare di più della sindrome da anticorpi antifosfolipidi. Se poi per risolvere il problema bastasse un esame del sangue e un’aspirina allora a maggior ragione l’informazione diventa indispensabile.

Tuttavia è bene ricordare che in gravidanza prima di assumere un farmaco occorre parlarne con il proprio medico e con il proprio ginecologo.

Via| dailymail

Photo Credits| storyvillegirl su Flickr

SEGUI MONDOBIMBIBLOG ANCHE SU FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>