Scoliosi infantile: una nuova tecnica per correggerla

di Redazione Commenta

Spread the love

 

Direttamente dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù arriva una nuova tecnica mini-invasiva per la cura della scoliosi infantile. La scoliosi è una grave patologia che colpisce più comunemente i bambini e adolescenti.

Essa si manifesta come una deviazione laterale della colonna vertebrale che, se non bloccata in tempo, può causare complicazioni respiratorie o neurologiche. Una patologia che prevede dalle 10 alle 15 operazioni chirurgiche ma che con un solo telecomando potrà essere curata mediante un unico intervento.

L’operazione consiste nell’impianto di alcune barre di titanio lungo la colonna vertebrale le quali, allungandosi magneticamente con un meccanismo telecomandato dall’esterno, permettono di tenere sotto controllo la progressione della curva. Una nuova tecnica in grado di offrire al bambino un percorso di guarigione più sereno e il tutto in modo indolore. L’intervento può essere eseguito dal secondo anno e mezzo di età prima di quello definitivo (a 11-12 anni). E’ una patologia piuttosto rara ma quando colpisce puù influire negativamente sulla qualità di vita del bambino e di chi gli è intorno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>