Il contadino fortunato e generoso

di Redazione Commenta

Spread the love

C’era una volta un povero contadino, che un giorno decise di andare in giro per il mondo a cercare fortuna. Cammina, cammina, vide a terra cinque monete d’oro. Le raccolse e se le mise in tasca. Dopo poco giunse in una città ed entrò in una locanda per mangiare qualcosa. Il proprietario vide che era vestito male e lo prese per un vagabondo. Pensò che non potesse pagare e non gli volle dare da mangiare. Il contadino allora mise sul bancone una delle monete, che valeva cento volte il costo del pranzo. “Come farò a darti il resto?”, disse l’oste, mentre pensava che il giovane potesse essere il figlio del re travestito. “Lo puoi tenere” rispose il contadino. Anche gli altri clienti pensarono la stessa cosa: quello era il figlio del re. Il contadino volle andare alle terme. Ma all’entrata venne fermato, perché era vestito da povero. Dopo poco arrivò l’oste con un barbiere e vestiti nuovi, come il contadino aveva chiesto. “Questo è il figlio del re travestito” confidò l’oste al guardiano delle terme. Sentendo ciò, il custode invitò il povero contadino a entrare e corse dal suo padrone a raccontargli quel che stava succedendo. Il proprietario dei bagni ebbe paura che il re volesse punirlo. Corse a casa, riempì un sacco di monete d’oro e ritornò per chiedere perdono al contadino, che prese il sacco e tornò a casa. Quando arrivò nel punto in cui aveva trovato le monete, ne tolse cinque dal suo sacco e le depose per terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>