Giocattoli contraffatti: attenzione ai prodotti non sicuri per i bimbi, specialmente in vista del Natale

di Redazione Commenta

Spread the love

La Guardia di Finanza del comando provinciale di Roma ha sequestrato la scorsa settimana 400 mila giocattoli contraffatti per un valore di circa 2 milioni di euro. Tre cinesi, rappresentanti legali di altrettante aziende di import export, sono stati denunciati per introduzione e commercializzazione di prodotti non sicuri e contraffatti. In particolare, sono stati sottoposti a sequestro 370.000 giocattoli, materiale elettrico e luci natalizie non rispettanti gli standard di sicurezza imposti dalla normativa comunitaria, e circa 30.000 cubi di Rubik contraffatti.

Attenzione ai giocattoli di Natale contraffatti
L’operazione dei militari del Nucleo di polizia tributaria rientra nel quadro di attivita’ intensificate per impedire che le vetrine di Natale siano riempite di giocattoli privi del necessario certificato di conformita’ alla normativa comunitaria in materia di sicurezza prodotti e, quindi, potenzialmente pericolosi per i bambini.
L’operazione e’ scattata dopo che i finanzieri di via dell’Olmata, attraverso il monitoraggio delle movimentazioni delle merci in arrivo nel Comune di Roma da ‘aree a rischio’, hanno individuato in zona Prenestina e Tiburtina due magazzini utilizzati per stoccare la merce irregolare appena arrivata dalla Cina, gestiti dai tre imprenditori cinesi. Merce che nel giorno di pochi gironi sarebbero finite sulla bancarelle dei mercati e sugli scaffali dei negozi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>