Viaggiare con i bambini: piccoli accorgimenti in auto, treno e aereo

di Redazione Commenta

Spread the love

E’ meno faticoso viaggiare con un bambino piccolo che con uno di quattro anni che va tenuto tranquillo raccontando una fiaba o facendogli cantare una canzoncina. Spesso, cullato dal dondolio dell’auto o del treno, si addormenta subito per svegliarsi non appena ci si ferma. Naturalmente occorre organizzarsi e cercare di rispettare il più possibile le sue abitudini.

PICCOLI ACCORGIMENTI
Non dimenticatevi di portare con voi i suoi biscottini, un thermos con l’acqua o un succo di frutta dietetico. Una coda imprevista in autostrada non diventerà per lui (e per voi) una tortura se avrà da sgranocchiare qualcosa.

VIAGGIARE IN AUTO
Basterà un giochino nuovo (o se il viaggio è molto lungo, provate a proporre al bambino vari oggetti sempre nuovi) ad intrattenerlo. E se il bambino piange e vuole stare in braccio? Accontentalo pure, se è possibile, ma sarà la mamma a doversi sedere dietro con lui. Come regola non bisognerebbe mai viaggiare con un bambino in braccio sul sedile davanti. Basta infatti una frenata un po’ brusca per far battere la testa al piccolino.

VIAGGIARE IN TRENO
Se si trova uno scompartimento vuoto è come essere a casa propria sia per il cambio del pannolino che per dargli da mangiare. In ogni caso, assicuratevi il massimo comfort prenotando il posto, meglio in testa o in coda del convoglio, dove c’è un minor passaggio di gente.

VIAGGIARE IN AEREO
La paura di volare riguarda solo gli adulti. Anche se l’aereo offre pochissima libertà di movimento, per i lunghi tragitti è la soluzione migliore. A volte, quando l’aereo sale di quota, il bambino può mettersi a piangere per male alle orecchie: dategli qualcosa da bere, un sorso di té o della semplice acqua. L’aereo è invece sconsigliato se il bambino ha appena avuto un po’ d’otite: il fastidio del tipico tappo alle orecchie del decollo e dell’atterraggio, si farebbe sentire di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>