Diventa sindaco dello Zecchino: un concorso di disegno dell’Antoniano dedicato ai bimbi

di Redazione Commenta

Spread the love

E’ partito “Diventa Sindaco dello Zecchino”, il concorso dell’Antoniano Onlus dedicato ai bambini dai 3 ai 12 anni, dove per vincere basta disegnare. Durerà fino al 22 giugno 2010 questo concorso nazionale che premierà la fantasia e la creatività di tutti i bambini che parteciperanno e che farà diventare “Sindaco dello Zecchino” uno dei partecipanti che verrà estratto a sorte. Il concorso è dedicato alla capacità che hanno i bambini di sognare e al loro modo di vedere il mondo, e sarà infatti l’originalità della prospettiva ad essere premiata nei loro disegni.

DIVENTA SINDACO DELLO ZECCHINO
Il tema del concorso si intitola “Cosa vorresti nella tua città.” I bambini sono invitati a disegnare quello che vorrebbero trovare in una città per considerarla la loro città, fatta a misura di bambino: semafori che hanno solo il verde? Bici a tre piani? Alberi da cui cadono sorprese? Via libera a fantasia e creatività, dunque. Unico limite: lo spazio del foglio su cui disegnare.

CHI VINCE?
Il bello di partecipare sarà che tutti i disegni vinceranno, perché diventeranno ognuno un pezzo che andrà a comporre la quinta edizione della “Città dello Zecchino”, l’evento dedicato dall’Antoniano ai bambini, e che si svolge a Bologna ogni anno, da 4 anni.
In più tra tutti i partecipanti al concorso verrà estratto a sorte il “Sindaco dello Zecchino” che sarà ospite della “Città dello Zecchino” e membro della giuria alla cinquantatreesima edizione dello “Zecchino d’Oro”. A estrazione si vinceranno anche coloratissimi kit Carioca. Vincere è facile come partecipare. È sufficiente scaricare e stampare il foglio di partecipazione, compilarlo, far eseguire il disegno nella parte bianca, e infine spedire tutto all’indirizzo dell’Antoniano entro il 22 giugno 2010.
Dal sito www.sindaco.zecchino.org sarà possibile scaricare e stampare il foglio di partecipazione e trovare tutte le informazioni e il regolamento completo.

E allora, a tutta fantasia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>