Il primo bagnetto del neonato: consigli

di Martina Commenta

Il primo bagnetto del vostro piccolo è un momento emozionante, unico e proprio per questo dovrebbe essere vissuto senza troppe ansie e timori anche se mi rendo conto che una neo mamme e per un neo papà alle prime armi avranno sicuramente paura; proprio così dovete cercare di restare tranquilli e non farvi prendere dal panico. Anzitutto ricordatevi che per il primo e vero bagno dovrete attendere che il moncone del cordone ombelicale cada; prima potete usare una spugnetta imbevuta di acqua calda da passare su tutto il corpo del piccolo tranne che sulla zona dell’ombelico. Quando il cordone sarà caduto e la cicatrice si sarà completamente asciugata potete passare al “bagnetto completo” da fare se possibile sempre alla stessa ora e meglio ancora se di sera: così facendo il piccolo riuscirà più facilmente ad addormentarsi.

DOVE LAVARE IL PICCOLO

Potete lavarlo in una vaschetta o in una bacinella che dovrà essere posizionata in un luogo stabile che potrà essere in bagno ma anche in camera; l’importante è che l’ambiente scelto non sia nè troppo caldo nè troppo freddo. La temperatura ideale della stanza dovrà essere di circa 21°-22° mentre quella dell’acqua di circa 36°-38°; per controllare la temperatura potete usare un termometro. Posizionate accandto alla vaschetta, possibilmente su un fasciatoio tutto l’occorrente di cui avrete bisogno per asciugarlo e vestirlo: asciugamano, pannolino, salviettine per il sederino, cremina all’ossido di zinco, tutina. Nella scelta dei detergenti da usare per il bagnetto optate sempre per dei prodotti molto delicati e lenitivi; quando sciugherete il piccolo prestate attenzione “alle zone con le pieghe” come il collo o le cosce. Almeno per i primi tempi non ci sarà bisogno di tagliare le unghiette che cadranno da sole; in seguito usate solo delle forbici che abbiano la punta arrotondata. Le unghie invece devono avere una forma quadrata.

E’ tutta una questione di abitudine: sono certa che ben presto l’ansia lascerà spazio alla tranquillità e sia voi che i vostri cuccioli troverete estremamente piacevole l’ora del bagnetto.

Photo Credits| jdsmith1021 su Flickr

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>