Scuola e Salute: è arrivato il libro per insegnare in classe l’igiene orale

di Redazione Commenta

Spread the love

Un volume che raccoglie l’esperienza del progetto ‘Scuola e Salute‘ e un kit per insegnare ai bambini la corretta igiene orale fra i banchi di scuola. Questi i ‘protagonisti’ dell’incontro fra operatori scolastici e sanitari che si è chiuso oggi nella sede del ministero della Salute a Roma, dopo due giorni di confronto e bilancio sull’iniziativa avviata nel 2007 in collaborazione con il ministero dell’Istruzione.
Il volume, curato dalla responsabile del progetto ‘Scuola e Salute‘ Rosa Bianco Finocchiaro, “non è un manuale che detta regole o stabilisce comportamenti – ha ribadito l’esperta – ma la descrizione e la raccolta di un percorso di ‘ricerca-azione’, attivato con la sensibilizzazione a livello nazionale degli operatori della scuola e della sanità, mirato alla costruzione di competenze e alla condivisione degli strumenti specifici della prevenzione primaria a scuola“.

Le buone pratiche sull’igiene orale
Il lavoro raccoglie nella prima parte i contributi dei formatori sul sistema integrato scuola-sanità, sulla progettazione e sulle buone pratiche. Il tutto passando dallo scenario internazionale per giungere al territorio locale. Nella seconda parte, il testo descrive ciò che sta avvenendo nelle Regioni italiane, con diversi contributi da ogni parte del Paese. La terza parte, infine, raccoglie le buone pratiche che sono state sperimentate a livello nazionale.

l’i-Denti-kit
Si chiama ‘i-Denti-kit’, invece, lo strumento illustrato e distribuito durante l’incontro per l’insegnamento della cura dell’igiene orale fra i più piccoli: è composto da materiali didattici di vario genere, poster, spartiti e cd con canzoni sul tema e un mini-sussidiario per gli alunni.
Il nome – ha ricordato Simonetta Lingua, del Centro di documentazione per la promozione della salute (Dors) Regione Piemonte – è stato pensato proprio per evocare l’importanza dei denti come centro della bocca e come elemento distintivo di una persona, della sua identità. Gli insegnanti potranno utilizzare il materiale per ‘declinare’ l’argomento nella maniera più giusta, a seconda della materia che insegnano“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>