Filastrocche di Natale: testi e parole

di Redazione Commenta

Spread the love

LETTERINA DI NATALE

Letterina di Natale,
sotto il piatto del papà
sta tranquilla, zitta e buona
finché lui ti troverà.
Quando poi, finito il pranzo,
saran letti i miei auguri,
saran lette le promesse
per il tempo che verrà,
letterina te ne prego
tu per me non arrossire:
per quest’anno le promesse
io ti posso garantire,
perché quel che ho scritto dentro
sarà proprio tutto fatto.
Letterina di Natale
sta tranquilla sotto il piatto.

NINNA NANNA DI NATALE

Ninna nanna, ninna nanna
per il Bimbo e per la Sua Mamma.

Vanno i poveri pastori
ed al bimbo poverello
portan doni, portan fiori.

Ed il Bimbo le manine
tende lor…. Notte serena,
stelle a mille, luna piena…

Vanno i semplici pastori
alla povera capanna….

Ninna nanna, ninna nanna !

NELLA NOTTE DI NATALE

Nella notte di Natale
vien dal cielo un angioletto
a posar presso il guanciale
del sopito fanciulletto.
E se a tavola è obbediente,
se giocar sa senza chiasso,
se tranquillo, fra la gente,
sa seguir la mamma a spasso
risvegliandosi il fanciullo
troverà sul suo lettino
la sorpresa ed il trastullo
d’un grazioso regalino.

fonte: www.filastrocche.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>